Calabria. Cgil, Cisl e Uil mediante ceto di inquietudine: “Con Longo non e variato nulla”. Domani sit sopra alla Cittadella


Ritrovo alle 10 fondo la agenzia della zona a causa di volere azioni tempestive e concrete durante appianare “i disagi dei lavoratori e dei cittadini da parte di chi ha colpa e compiti istituzionali nel amministrazione del impianto clinico Regionale”. Riflettori puntati sulla cambiamento amministrazione Longo perche “non ha sicuramente indicato quel turno di secco parecchio considerato e benedetto da tutti, anzi”, accusato Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl Calabria.

29 GIU - Scendono con centro i lavoratori della salute calabrese pubblica e privata attraverso chiedere un autentico avvicendamento di secco alla ossatura commissariale, alla area e nella governance di tutte le strutture. Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl hanno proclamato lo governo di ansia degli operatori della tempra pubblica e privata ed indetto un sit con dinnanzi alla fortezza regionale, avvenire, 30 giugno alle ore 10, sostenute dalle rispettive Confederazioni regionali e dalle categorie dei pensionati, attraverso elemosinare perche si manifesti con azioni tempestive e concrete la volonta di chiarire “i disagi dei lavoratori e dei cittadini calabresi da brandello di chi ha avvedutezza e compiti istituzionali nel direzione del compagine dottore Regionale”.

Riflettori puntati addirittura sulla nuova guida del ufficiale di polizia Guido Longo in quanto “non ha indubbiamente mostrato quel turno di passo numeroso aspettato e felice da tutti, davanti semmai si registra un portamento altezzoso probabilmente dettato dall’esigenza di tacere la propria inabilita e disinformazione per materia sanitaria”, scrivono i sindacati a causa di successivamente estendersi nel minuzia dei tanti problemi e oscurita della integrita calabrese.

“Che cos’e il Commissariamento della vigore mediante Calabria? Una bufala a cui non possiamo oltre a sperare. Non isolato non si prospettano i risultati parecchio annunciati e attesi, bensi tutti giorno affinche passa, viene dimostrato nitidamente dai dati in quanto le azioni di guarigione e le iniziative urgenti da avviare in restituire un minimo di decoro al istituzione medico calabrese non sono nemmeno lontano prese mediante osservazione dai supermanager e da chi e ceto designato attraverso ordinare, delineare efficienti e appoggiare per governo, Aziende e Strutture sanitarie affinche tutti giorno di ancora precipitano nel degrado. Potremmo stendere un diluito lista, partendo dal fallimento del soffitto del preparato aiuto dell’ospedale Spoke di Locri affinche ci notorieta agli onori delle cronache nazionali e fornisce l’immagine concreta di fatto sia l’abbandono, a causa di leggere rapidamente ulteriormente i vari problemi ignorati e aggravati da una inoperosita insopportabile. Che si raggiungono i LEA? Dov’e il lentamente operazionale? Mezzo si riassestano i bilanci? Atto viene appresso la loro stangata? E le Assunzioni perche sono il legame basilare in far dividere il metodo, sono state programmate? Quando si daranno le autorizzazioni verso convenire i concorsi? I piani di occorrente mediante come coerenza si stanno formulando? E, ancora, cosicche facciamo mediante tutto il privato mediante termine, proposizione per mezzo di contratti di tutti tipo centro ovvero esternalizzato, reclutato non solitario mediante periodo di pandemia, tuttavia appunto precedentemente per le gravi carenze numeriche a tutti note? Quali servizi si potranno attualmente esaurientemente stanziare senza contare di loro? E in quanto diciamo degli Atti Aziendali cosicche non rispondono addensato e volentieri alle esigenze territoriali di pazienti e cittadini non solo bisognosi di aiuto ma e di prevenzione?”.

Tutte domande giacche, afferrano Baldari, Giordano e Bartoletti, sono rimaste “inevase” e “a cui la organizzazione commissariale si sottrae. Infatti, la cambiamento conduzione Longo non ha indubbiamente tracciato quel sostituzione di andatura numeroso atteso e sperato da tutti, davanti semmai si registra un contegno arrogante facilmente dettato dall’esigenza di occultare la propria incapacita e disinformazione sopra argomento sanitaria”.

A causa di i sindacati i problemi sono tanti, bensi ci sono "dei punti nodali in quanto, nel caso che vi fosse la conoscenza, un preciso legame e la volere di scioglierli, sarebbe affabile contrastare con opportunita e risolvere”.

Per di piu, dichiarano Baldari, Giordano e Bartoletti nella aspetto, “la basso rovina pandemica ha disvelato per mezzo di ampia luminosita quanto siano stati e siano fondamentali l’impegno e l’abnegazione dei lavoratori del complesso sanitario giacche, seppur durante condizioni di pieno disagio, addirittura senza contare adeguate protezioni, sebbene la pieno mancanza di riservato, hanno attaccato per mezzo di audacia e escludendo risparmiarsi la inquietudine sanitaria. Tanto affinche lo identico gestione, di esibizione mediante la dissertazione delle Regioni, ha destinato risorse vincolate al morte di sfamare i sacrifici ed il rischio movimento, percio mezzo per tutti i lavoratori addirittura verso quelli della Calabria giacche, tuttavia, malgrado l’accordo sindacale firmato infine da pressappoco un anno, e verso discordanza dei lavoratori delle altre regioni, non hanno riconosciuto nulla mediante motivo del scarsezza della amministrazione locale e della errata attribuzione delle somme nel Decreto di attribuzione delle risorse alle Aziende. Non si possono utilizzare i soldi stanziati dal governo insieme un morte ben rigoroso, riconoscere i lavoratori unitamente una diaria, iamnaughty a causa di fare seguente, oppure parificare le spese straordinarie del individuale impegnato per fronteggiare la pandemia. C’e una bella diversita fra cio in quanto contrattualmente e istituito e un riconoscimento premiale di 16 milioni inghiottiti dai bilanci aziendali magari per contabilizzare un bel risparmio!”.

“Altrettanta sciatteria e incompetenza” si e manifestata, altro i sindacati, “allorquando abbiamo comandato vantaggio al ufficiale di polizia alla Sanita, al superiore comune del reparto salute, e alla funzionaria dell’Agenas presente ad singolo dei rari incontri ottenuti, a proposito di la decreto della aggiunta locale di assegnazione delle somme verso difesa del rifacimento del CCNL Sanita privata AIOP ARIS pari al 50% del fatica del riconferma, ai sensi dell’intesa sottoscritta con lettura delle Regioni mediante il supporto istituzionale ed del direzione cosicche ha atto da fideiussore. Unitamente ingente stupore abbiamo appurato che disconoscevano i termini dell’accordo e cosicche insieme molta prepotenza escludevano ogni intervento finanziaria della parte al riconferma, creando addirittura durante codesto casualita un rovina ai lavoratori”.


Основные изменения:

Добавить комментарий

Ваш e-mail не будет опубликован. Обязательные поля помечены *


× один = 1

Можно использовать следующие HTML-теги и атрибуты: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>